memoria
Apre il sito della Provincia di Arezzo
Istituto/Museo AttivitÓ Luoghi Protagonisti Memoria Multimediale Libri Link Contatti Credits
Il Canzoniere del Valdarno
TERRA INNAMORATA

1978/2001 Cd Materiali Sonori


Attenzione: trattasi di un lavoro pensato, registrato e prodotto nel 1978. VentitrŔ anni fa. Trattasi di un'opera giovanile, rimasta finora in vinile e nell'ambito dei collezionisti e degli appassionati pi¨ radicalmente affezionati alla storia della Materiali Sonori.
Uno dei primi lavori dell'etichetta toscana realizzato all'epoca da Arlo Bigazzi, Giampiero Bigazzi, Simone Biondi e Luciano Morini (uno dei fondatori della Materiali Sonori scomparso prematuramente pochi anni fa).
Il disco (attraverso il testo poetico di Stefano Beccastrini) racconta la storia dal 1921 AL 1945 del paese di Cavriglia, una terra di Toscana, situata fra la Valle dell'Arno e i monti del Chianti. Canzoni e passioni. Una storia di minatori e di partigiani. Una storia vera di uomini e di donne, di miniere, di lotte e di speranze. Dal fascismo al potere fino alla Liberazione.
Alla fine, in questo momento di tentativi d'oblio, la Materiali Sonori non ha pi¨ resistito agli inviti di Enzo Brogi, sindaco di Cavriglia e ha ristampato questo disco, interamente restaurato e digitalizzato, su Cd. Non solo come valorizzazione del proprio archivio, ma come (forse coraggioso) atto di memoria, politica e storica: "non bisogna estinguere la passione con la ragione..."

Dalla Presentazione di Enzo Brogi al disco del Canzoniere del Valdarno:

"...Se a Cavriglia i valori, le idee politiche, il senso civico sono fortemente radicati tra la gente, la ragione sta lÓ, nelle viscere di quelle miniere che non ci sono pi¨. Ancora oggi a Cavriglia Ŕ alto e profondo il senso della memoria, sono forti i sentimenti come quello della solidarietÓ, del volontariato: si respirano nei tanti centri sociali e nelle associazioni che pullulano nelle nostre frazioni. Una solidarietÓ che nasce da quegli anni, terribili, eroici e lontani. Ma da non dimenticare. Mai. Insomma c'Ŕ una magia in questa terra innamorata, solidale, tollerante, fortunata e per dirla con Roberto Benigni: "Beata Cavriglia e chi la piglia!"


Materiali Sonori Sc.
San Giovanni Valdarno . Italy
ph. 055.9120363 - fx. 055.9120370
e-mail: matnews@matson.it
www.materialisonori.it

Il Canzoniere del Valdarno
TERRA INNAMORATA

1978/2001 Cd Materiali Sonori


Make note: we are dealing with a work conceived, recorded and produced in 1978. Twenty-three years ago. A young work, until now found only on vinyl in the collections of those most passionate about Materiali Sonori's history.
One of the Tuscan label's first works, realised at the time by Arlo Bigazzi, Giampiero Bigazzi, Simone Biondi and Luciano Morini (one of the founders of Materiali Sonori who died prematurely a few years ago).
The record (using the poetic text of Stefano Beccastrini) narrates the story of Cavriglia, a Tuscan village between the Arno valley and the Chianti Hills, from 1921 to 1945. Songs and passions. A story about miners and partisans. A true story about men and women, their struggles and their hopes, and the mines. From the rise of Fascism to the Liberation.
In the end, at a moment when we are tending to forget, Materiali Sonori has no longer been able to resist the invitation of Enzo Brogi, mayor of Cavriglia, and has re-released this record, completely restored and digitalised. Not only to enhance its own archives, but also (maybe courageously) as an act of memory, that is both political and historical: "there is no need to extinguish passion with reason".

From Enzo Brogi's presentation of the record Canzoniere del Valdarno (Lyrics from Valdarno):

"If in Cavriglia political values and ideas and a strong civic sense are deeply rooted in people, the reason can be found there, in the bowls of the mines that are no longer here. Still today in Cavriglia there is a resilient and deep sense of memory, feelings like solidarity and a tradition of volunteering are very strong: you can breathe them in the many social centres and associations that flourish in our fractions. A solidarity that was born from those terrible, heroic and distant years. Do not forget it. Ever. There is a magic in this beloved, united, tolerant and fortunate land. As Roberto Benigni said: "Beata Cavriglia e chi la piglia!" (Blessed is Cavriglia and who there takes root).


Materiali Sonori Sc.
San Giovanni Valdarno . Italy
ph. 055.9120363 - fx. 055.9120370
e-mail: matnews@matson.it
www.materialisonori.it