memoria
Apre il sito della Provincia di Arezzo
Istituto/Museo Attivitā Luoghi Protagonisti Memoria Multimediale Libri Link Contatti Credits
 
Stemma di BucineMedaglia d’oro al V.C.
Cittadina agricola e industriale a 30 km da Arezzo, nel Valdarno Superiore, a 249 m sulla sinistra del torrente Ambra. Comune di 131,11 kmq con 8541 abitanti.
Questo comune conta 113 caduti: due giovani renitenti, fucilati il 2 giugno 1944; 55 civili trucidati con un colpo alla nuca, cosparsi di benzina e dati alle fiamme a S. Pancrazio; 2 fucilati a Pogi nella stessa giornata; 7 fucilati a Badia Ruoti il 4 luglio; 11 fucilati a Campitello il 7 luglio; altri 15, il 9 luglio a S. Leolino, 9 dei quali uccisi e 6 feriti; altri fucilati a Capannole, e a Bucine.
Insignita di medaglia d’oro č Modesta Rossi Polletti massacrata dai nazisti assieme al figlioletto di un anno.
Bucine fu liberata il 17 luglio 1944

Le stragi:
Scheda  Zoom mappa  Ambra
Scheda  Zoom mappa  Badia a Ruoti
Scheda  Zoom mappa  Campitello Perelli Vignali
Scheda  Zoom mappa  Capannole
Scheda  Zoom mappa  Pogi
Scheda  Zoom mappa  San Leolino
Scheda  Zoom mappa  San Pancrazio
 
Zoom Ambra Zoom San Leolino Strage di Ambra Zoom Badia a Ruoti Strage di Badia a Ruoti Zoom Campitello Perelli Vignali Strage di Campitello Perelli Vignali Zoom Capannole Strage di Capannole Zomm Pogi Strage di Pogi Strage di San Leolino Zoom San Pancrazio Strage di San Pancrazio