memoria
Apre il sito della Provincia di Arezzo
Istituto/Museo AttivitÓ Luoghi Protagonisti Memoria Multimediale Libri Link Contatti Credits
 
Stemma di CavrigliaMedaglia di bronzo al V.M.
Comune (60,91 kmq con 6325 abitanti) della provincia di Arezzo, esteso nel Valdarno Superiore, sulle pendici dei Monti del Chianti. Sede comunale Ŕ Cavriglia-Monastero, 40 km da Arezzo, a 281 m sulle due rive del borro della Cervia, subaffluente dell'Arno.
Dal 25 marzo 1944 al 27 maggio successivo, 3000 minatori del bacino lignitifero scesero in sciopero generale nonostante la minaccia di rappresaglie da parte dei nazifascisti.
Sul suo territorio si costituirono le formazioni partigiane Chiatti e Castellani.
Pi¨ di 200 sono i suoi caduti nel corso di rastrellamenti nei maggiori centri del comune: Castelnuovo dei Sabbioni, Meleto, Massa dei Sabbioni, San Martino in Pianfranzese, Matole.
La liberazione porta la data del 24 luglio 1944.

Le stragi:
Scheda  Zoom mappa  Castelnuovo dei Sabbioni
Scheda  Le Matole
Zoom mappa  Massa
Scheda  Zoom mappa  Meleto
Scheda  Zoom mappa  Pianfranzese
Zoom Cavriglia
 
Zoom Meleto Strage di Meleto Zoom Pianfranzese Strage di Pianfranzese Zoom Massa Strage di Massa Zoom Castelnuovo dei Sabbioni Strage di Castelnuovo dei Sabbioni